I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
  • slide1
  • slide2
  • slide3

    Premi 2016

    SCENOGRAFIA

    "PETER PAN" dell' I.C.S. "Don Giovanni Ticozzi" di Lecco

    COSTUMI

    "IL TALISMANO" del Liceo Scientifico "Giovanni Vailati" di Genzano di Roma

    MIGLIOR INTERPRETE FEMMINILE

    AMINE E CHIARA ne "I passi della vita" dell'I.C. "Federico De Roberto" di Zafferana Etnea (CT)

    MIGLIOR INTERPRETE MASCHILE

    CIAMPA (Giuseppe Ruggeri) ne "Il Berretto a sonagli" dell' I.I.S.S. "Augusto Righi" di Taranto

    MIGLIOR TESTO ORIGINALE

    LA BUFFA OPERA DEL 700 OVVERO IL CORTILE DEGLI ARAGONESI
    I.P.S.I.A. "Galileo Galilei" di Caltanissetta

    MIGLIOR REGIA

    "ALDO MORO: LA MIA VOCE OLTRE IL MURO" dell'I.T.C.S. "Vitale Giordano" di Bitonto

    PREMIO GRADIMENTO DEL PUBBLICO

    "ALDO MORO: LA MIA VOCE OLTRE IL MURO" dell'I.T.C.S. "Vitale Giordano" di Bitonto

    PREMIO SPERANZE GIOVANI 2016

    "ALDO MORO: LA MIA VOCE OLTRE IL MURO" dell'I.T.C.S. "Vitale Giordano" di Bitonto

    MOTIVAZIONI TECNICHE

    SCENOGRAFIA:

    "PETER PAN" dell' I.C.S. "Don Giovanni Ticozzi" di Lecco
    Per la modularità e la capacità di usare più materiali, intrecciando elementi scenici di uso comune a elementi di fantasia a videoproiezione.

    COSTUMI:

    "IL TALISMANO" del Liceo Scientifico "Giovanni Vailati" di Genzano di Roma
    L'ambientazione settecentesca è stata sottolineata con originale efficacia grazie allo studio dei costumi e la loro attenta realizzazione

    MIGLIOR INTERPRETE FEMMINILE:

    AMINE E CHIARA ne "I passi della vita" dell'I.C. "Federico De Roberto" di Zafferana Etnea (CT)
    Amine e Chiara per l'empatia dimostrata sulla scena in quanto personaggi rappresentano un doppio antitetico dell'universo bambino.

    MIGLIOR INTERPRETE MASCHILE:

    CIAMPA (Giuseppe Ruggeri) ne "Il Berretto a sonagli" dell' I.I.S.S. "Augusto Righi" di Taranto
    Per l'impegno e la difficoltà di interpretare un personaggio sfaccettato e complesso come i personaggi pirandelliani che si rifanno al tema del "mutliplo"

    MIGLIOR TESTO ORIGINALE

    LA BUFFA OPERA DEL 700 OVVERO IL CORTILE DEGLI ARAGONESI
    I.P.S.I.A. "Galileo Galilei" di Caltanissetta
    Il testo messo in scena, profondamente legato alla tradizione siciliana, ha il pregio di recuperare la lingua madre con sfumature di significato e di senso anche al gesto attoriale.

    MIGLIOR REGIA

    "ALDO MORO: LA MIA VOCE OLTRE IL MURO" dell'I.T.C.S. "Vitale Giordano" di Bitonto
    Anna Grande ha messo in scena, con una regia attenta e competente in cui con grande equilibrio sono presenti recitazione, canto e movimenti coreografici, un testo realizzato con Lucia Achille, sulla base di un ampia documentazione saggistica, giornalistica ed epistolare dello stesso statista trucidato dalle BR.

    PREMIO GRADIMENTO DEL PUBBLICO

    "ALDO MORO: LA MIA VOCE OLTRE IL MURO" dell'I.T.C.S. "Vitale Giordano" di Bitonto

    PREMIO SPERANZE GIOVANI 2016

    "ALDO MORO: LA MIA VOCE OLTRE IL MURO" dell'I.T.C.S. "Vitale Giordano" di Bitonto
    L'opera presentata è esemplare sia nella resa, sia nella ideazione, sia nella realizzazione; la tragica vicenda di Aldo Moro, incorniciata da un prologo ed epilogo che rinviano al Giulio Cesare di Shakespeare è rivissuta sulla scena con pregevole e serrato ritmo drammaturgico che coinvolge lo spettatore. Tutti i giovani attori, didatticamente motivati, hanno saputo dare corpo e anima ai vari personaggi. Una menzione particolare meritano l'interprete di Aldo Moro e le due ragazze che hanno ricoperto i ruoli di Maria Fido figlia dello statista e Nora, la moglie:entrambe hanno anche saputo tradurre in canto le loro emozioni rivelando doti rare anche a livello professionistico.